L’orzo a seme nero è il più comune nelle zone aride della Siria e dell’Iraq

Come e dove ho imparato che l’orzo a seme nero è importante.  Il proprietario del terreno preso in affitto era uno sceicco, Sheik Nouri, alto e magro e con occhi grigi e gelidi, ma ospite eccezionalmente premuroso, tanto premuroso da prima assaggiare lui un pezzettino di carne prima di dartelo – lo stesso pezzettino, non un altro! Sheik Nouri nel villaggio vicino aveva casa e allevava pecore che alimentava con granella e paglia di orzo. Una volta mi invitò a pranzo con tutta la famiglia. Pose ai nostri piedi un grande piatto circolare di rame con una piramide di riso su cui erano sparsi pezzettini di carne di agnello che lui serviva con le mani a tutta la famiglia. I suoi figli sedevano lungo i muri della stanza e quando uno di noi aveva il bicchiere vuoto, schioccava le dita e uno dei figli scattava come una molla per riempirlo, di acqua, naturalmente. Quello, se ricordo bene fu l’unico pranzo che ci offri, ma anche in quella occasione imparai qualcosa perché durante il pranzo Sheik Nouri mi decantò le proprietà dell’orzo in generale ma dell’orzo a semi neri in particolare che secondo lui conferiva alla carne di agnello un sapore speciale.

da “Mescolate Contadini, Mescolate

mescolate-contadini-mescolate

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s